Blog: http://lemanineicapelli.ilcannocchiale.it

Misero pregiudizio

E’ insito nella natura umana più profonda,

è un male che piano piano ci affonda,

ci porta in un abisso di inconscia paura,

d’ infondato sospetto, d’interiore tortura;

forse non c’è neanche una cura a tutto questo,

è semplicemente un tipo di atteggiamento,

ma se ci fermiamo un attimo a pensare,

a quanto dolore questo può portare,

a quante divisioni, a quanta violenza,

un giudizio che si è fermato sempre all’apparenza,

comprenderemo dunque il nostro errore,

quello che in tutti i popoli ha generato terrore,

ha perseguitato: il povero, il cristiano,

il nero, il ribelle, l’ebreo, il mussulmano,

ha emarginato perfino chi porta i capelli lunghi,

ha bruciato persone e ideali in orrendi roghi,

e continuerà in eterno finchè l’intelletto smarrito,

capirà che siamo tutti uguali sotto un diverso vestito.

MARIA CLORINDA OFFREDA

Pubblicato il 26/3/2011 alle 0.4 nella rubrica Società in versi.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web