Blog: http://lemanineicapelli.ilcannocchiale.it

Limite di velocità

Non fa molto caso ai limiti, piuttosto li infrange,

li supera, poi li sfiora, a malapena li tange,

insegue una velocità ingestibile,

su una moto che di colpo diventa indomabile,

così la sua esistenza è arrivato all’ultimo atto,

è ubriaco o forse solo distratto,

e in questa folle corsa si chiude la sua breve vita,

quella che lui a torto credeva infinita,

piena di emozioni,

di strampalate canzoni,

di notti passate con amici,

di amori e tanti sorrisi,

fatta di due ruote che per sempre rimarranno ferme,

accanto a quel giovane corpo inerme.

Di colpo una sirena, la luce rossa lampeggiante,

per chi resta sulla Terra, un dolore e un vuoto allucinante….

un limite che se rispettato può essere un salvavita,

per una velocità che troppo spesso viene oltrepassata!

MARIA CLORINDA OFFREDA

 

Pubblicato il 12/3/2011 alle 10.39 nella rubrica Società in versi.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web