Liquida
NON C'È PIÙ TEMPO DA PERDERE! ORA, È ORA - di Jolanda Bonino | lemanineicapelli | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

 
lemanineicapelli 
QUANDO LO SCETTICISMO SI TRADUCE IN UN SEMPLICE GESTO.
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Voglio Scendere
Studi e Proiezioni
Palestina Libera!
Orizzonti Nuovi
Cinema
Cinema
I Governi Italiani
Massimo Donadi
Blog di Beppe Grillo
L'Espresso
La Repubblica
Paul Ginsborg
2più2uguale5
Libero Fischio
Dagospia
Disinformazione
Informazio Corretta
Bluewitch
  cerca


 

diario | La Panchina Della Domenica | Domandare è Lecito | Cultura e dintorni | Pensieri Disagiati | Società in versi | Il Grande Cinema | Foreign Affairs | La Voce del Popolo | L'Angolo degli Esclusi | Dove osano le Mafie | Lettere dall'Italia | Scrittori senza gloria |
 
Diario
1visite.

24 maggio 2011

NON C'È PIÙ TEMPO DA PERDERE! ORA, È ORA - di Jolanda Bonino



Le televisioni stanno censurando l'informazione sul referendum del 12-13 giugno 2011 e passano solo spot incomprensibili, etichettati come istituzionali.

A noi il compito di diffonderlo!

Il referendum, per il momento, è l'unico strumento, oltre alle elezioni, che ci fa sentire parte attiva di questo Stato e in grado di dare una forte risposta a leggi che remano contro di noi. U s i a m o l o!!!

Al momento non abbiamo altro, a parte scioperi e mobilitazioni.

Facciamo in modo che tutte le persone che conosciamo vadano a votare (anche se è in piedi il tentativo di far saltare il referendum sul nucleare). Il referendum passa solo se viene raggiunto il QUORUM e perché ciò avvenga devono andare a votare almeno 25 milioni di persone.

Il referendum avrà quattro quesiti, uno più importante dell'altro

Primo quesito (Acqua)
Vuoi eliminare la legge che dà l'affidamento a soggetti privati o
privati/pubblici la gestione del servizio idrico? La risposta dovrebbe essere SI

Secondo quesito (Acqua)
Vuoi eliminare la legge che consente al gestore di avere un profitto proprio sulla tariffa dell'acqua, indipendente da un reinvestimento per la riqualificazione della rete idrica? La risposta dovrebbe essere SI

Terzo quesito (Centrali Nucleari)
Vuoi eliminare la legge che permette
la costruzione di centrali nucleari sul territorio italiano? La risposta dovrebbe essere SI

Quarto quesito (Legittimo Impedimento)
Vuoi eliminare la legge che permette al Presidente del Consiglio dei Ministri e ai Ministri di non comparire in udienza penale durante la loro carica? La risposta dovrebbe essere SI

Ognuno di noi cerchi di fare quello che può , dal passa-parola, al copia-incolla e con le e-mail spedisca il messaggio a tutto l’indirizzario che ritiene di dover sensibilizzare. Insomma diffondiamo il più possibile.

Da parte mia, oltre a partecipare ai vari dibattiti , alle numerose manifestazioni di piazza, organizzare cortei, ecc. ritengo importante dare visibilità a iniziative locali e nazionali. Farò tutto quello che è possibile fare!!!

Comincio, pubblicizzando un’iniziativa delle “idivine” e cioè le donne dell’I.D.V. che hanno promosso una stimolante e curiosa staffetta a livello nazionale. http://www.italiadeivalori.it/territorio/piemonte/4925-referendum-non-ce-piu-tempo-ora-e-ora

Dice Vittoria Albertini, responsabile del GIP (Gruppo idivine piemontesi): “la staffetta del nostro striscione si snoda attraverso le regioni italiane da nord a sud ed in ogni singola regione ci sarà un evento pubblico in cui verranno spiegate le ragioni del S Ì ai quesiti referendari. in quell’occasione si farà il passaggio di “testimone” da una coordinatrice regionale donne all’altra. Si verrà così a creare sul territorio una “catena “di persone unite da un unico scopo... far camminare le idee . La staffetta è partita ieri , ecco il percorso:

21 maggio Liguria (Lerici (Sp) h 10 in piazza Garibaldi)

23 maggio Piemonte (Novara h 18:30, centro storico)

24 maggio Valle d’Aosta

27 maggio Lombardia (piazza Cordusio dalle h 17:30)

28 maggio Emilia Romagna e Toscana

29 maggio Abruzzo

01 giugno Friuli Venezia Giulia

04 giugno Veneto

05 giugno Umbria e Lazio

09 giugno Trentino

10 giugno Alto Adige

date delle altre Regioni …. in divenire

I mass media e il Governo non ci informano, non vogliono sentire cosa pensiamo sul nucleare, sulla privatizzazione dell’acqua e sul legittimo impedimento” affermano Anna Maria Russo e Elisa Martino di Torino – “…e noi uniremo l’Italia con le nostre idee e convinceremo la gente a votare SÌ” – conferma Roberta Caglio .

Noi 'Donne Idv' abbiamo sentito il dovere di andare nelle piazze a parlare, a guardarci negli occhi, a scambiarci idee e informazioni.” continua Raffaella Cianci che insieme a Diletta Berardinelli insiste nell’affermare che sono le donne, quelle che hanno “più a cuore il domani delle future generazioni, la cura del nostro ambiente, la salvaguardia della salute. ” “Ma non solo” - precisa Fiorenza Da Rold di Milano: “abbiamo a cuore la giustizia, la tutela dei diritti e la democrazia del nostro Paese, che continua a dare segni di squilibrio… soprattutto qui a Milano dove ne capitano di tutti i colori… ma sto percedendo la brezza del vento del cambiamento. Giuliano Piisapia sta raccogliendo tanti frutti inaspettati e Incrociando le dita per il ballottaggio di domenica 29-5-2011 dovrebbe essere lui a vincere”

Anche a Novara ci sarà il ballottaggio per il futuro sindaco della città ed ecco perché le piemontesi hanno scelto che la STAFFETTA REFERENDUM passasse lì e non a Torino, dove faremo altri eventi.

invitiamo le persone a seguirci nella nostra Staffetta , oggi che è il 23 maggio 2011 “– sostiene Loide Curcio – “ questa manifestazione è indispensabile , bisogna parlare con la gente, renderci visibili… ecco perché dobbiamo camminare, accellerare.. correre … correre..verso il traguardo che è vicino! Non c’è più tempo da perdere”


Il 12 e 13 giugno votiamo SI

V i n c e r e m o !





Jolanda Bonino



sfoglia
aprile        giugno