Liquida
lemanineicapelli | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

 
lemanineicapelli 
QUANDO LO SCETTICISMO SI TRADUCE IN UN SEMPLICE GESTO.
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Voglio Scendere
Studi e Proiezioni
Palestina Libera!
Orizzonti Nuovi
Cinema
Cinema
I Governi Italiani
Massimo Donadi
Blog di Beppe Grillo
L'Espresso
La Repubblica
Paul Ginsborg
2più2uguale5
Libero Fischio
Dagospia
Disinformazione
Informazio Corretta
Bluewitch
  cerca


 

diario | La Panchina Della Domenica | Domandare è Lecito | Cultura e dintorni | Pensieri Disagiati | Società in versi | Il Grande Cinema | Foreign Affairs | La Voce del Popolo | L'Angolo degli Esclusi | Dove osano le Mafie | Lettere dall'Italia | Scrittori senza gloria |
 
Società in versi
1visite.

2 aprile 2011

Corri PD, corri!

C’è uno spaccato del paese che aspetta nervoso,

che il PD possa uscire almeno una volta vittorioso,

è questa una parte di popolazione annoiata,

che capisce di non essere per niente rappresentata,

cerca disperatamente un partito da votare,

uno che differisca dalla destra nazionale,

stanca ormai del diabolico D’Alema, di Veltroni,

che non son riusciti a confrontarsi con Berlusconi,

annoiati anche del mite Bersani,

e del suo sigaro acceso tra le mani,

personaggi questi che per essere riconosciuti,

hanno bisogno delle caricature dei satiri più arguti,

di fatti non hanno un programma, carisma, spessore,

non li trovi mai pronti sullo schermo del televisore,

si confondono e infine son pronti a collaborare,

con chi invece dovrebbero sconfiggere e scacciare,

e se in letteratura ci sono “6 personaggi in cerca d autore”

nella politica c’è mezz’Italia che cerca un PD migliore!

 

MARIA CLORINDA OFFREDA

 




permalink | inviato da mariaclorinda il 2/4/2011 alle 0:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

26 marzo 2011

Misero pregiudizio

E’ insito nella natura umana più profonda,

è un male che piano piano ci affonda,

ci porta in un abisso di inconscia paura,

d’ infondato sospetto, d’interiore tortura;

forse non c’è neanche una cura a tutto questo,

è semplicemente un tipo di atteggiamento,

ma se ci fermiamo un attimo a pensare,

a quanto dolore questo può portare,

a quante divisioni, a quanta violenza,

un giudizio che si è fermato sempre all’apparenza,

comprenderemo dunque il nostro errore,

quello che in tutti i popoli ha generato terrore,

ha perseguitato: il povero, il cristiano,

il nero, il ribelle, l’ebreo, il mussulmano,

ha emarginato perfino chi porta i capelli lunghi,

ha bruciato persone e ideali in orrendi roghi,

e continuerà in eterno finchè l’intelletto smarrito,

capirà che siamo tutti uguali sotto un diverso vestito.

MARIA CLORINDA OFFREDA




permalink | inviato da mariaclorinda il 26/3/2011 alle 0:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

19 marzo 2011

Vile Europa

L’Europa continua a fare orecchie da mercante,

ma infondo si sa’ è il potere la cosa più importante,

mentre in Libia si continua a combattere e spirare,

nel continente ci si chiede dove i profughi andranno ad abitare,

la vita di tutta quella bisognosa gente,

è solo un perdita di soldi per il potente,

per un popolo che sta perdendo terreno nella lotta alla libertà,

che persevera nello scontro tenendo alta la dignità!

 

Se li guardi in viso capisci che son pronti a morire,

sono consapevoli che la loro vita sta’ per finire,

forse da vivere gli son rimaste solo poche ore,

eppure combattono con tutto il loro vigore,

ma la comunità europea prende tempo, come spaventata,

non vuole schierarsi contro il potere e rimane distaccata,

fredda e impassibile a tutto il libico dolore,

non ci sarà di che stupirsi se tornerà a braccetto col dittatore!

 

MARIA CLORINDA OFFREDA




permalink | inviato da mariaclorinda il 19/3/2011 alle 10:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

12 marzo 2011

Limite di velocità

Non fa molto caso ai limiti, piuttosto li infrange,

li supera, poi li sfiora, a malapena li tange,

insegue una velocità ingestibile,

su una moto che di colpo diventa indomabile,

così la sua esistenza è arrivato all’ultimo atto,

è ubriaco o forse solo distratto,

e in questa folle corsa si chiude la sua breve vita,

quella che lui a torto credeva infinita,

piena di emozioni,

di strampalate canzoni,

di notti passate con amici,

di amori e tanti sorrisi,

fatta di due ruote che per sempre rimarranno ferme,

accanto a quel giovane corpo inerme.

Di colpo una sirena, la luce rossa lampeggiante,

per chi resta sulla Terra, un dolore e un vuoto allucinante….

un limite che se rispettato può essere un salvavita,

per una velocità che troppo spesso viene oltrepassata!

MARIA CLORINDA OFFREDA

 




permalink | inviato da mariaclorinda il 12/3/2011 alle 10:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

4 marzo 2011

Signoraggio bancario

Sono le risorse che un governo guadagna stampando moneta,

questa in breve la definizione di un grosso anatema,

eh già, perché il signoraggio bancario è una maledizione,

una sciagura inventata dalle banche, che ci tiene in prigione,

ci fa indebitare, tra una filiale e l’altra, e ci impoverisce,

alla luce del sole ci deruba e c’intristisce.

Questo sistema sembra tanto complicato ma non lo è,

è di certo la truffa più scorretta che c’è,

poche banche al mondo hanno il diritto di stampare soldi,

che ai nostri istituti di credito rivendono a pesi lordi,

così se a loro produrre 100 costa quattro,

a noi comprare 100 vale un vero e proprio ricatto,

un costo pari al valore nominale,

che fa crescere il nostro debito annuale,

eppure il mondo intero non parla mai di tutto questo,

la classe dirigente se ne guarda bene, del resto,

ma si sa che i politici sono i servi dei banchieri,

che ormai ci hanno rubato i sogni, perfino i nostri desideri!

MARIA CLORINDA OFFREDA




permalink | inviato da mariaclorinda il 4/3/2011 alle 23:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

26 febbraio 2011

E' guerra!

E’ guerra, ormai dappertutto,

il mondo intero si ribella distrutto,

prima l’Egitto, ora la Libia.

la lotta contro l’omicida follia.

E’ la guerra contro il dittatore,

contro ogni tipo di oppressore,

un conflitto che semina distruzione,

lasciando morte e tanto dolore,

è questo uno scontro che dura anni,

che il Libia ha fatto enormi danni,

e a noi serve a farci ragionare,

che il Potere lo dobbiamo bloccare,

poiché non c’è baratto per la dignità,

non si può giocare con la felicità

la libertà non sopporta condizioni,

il rivoluzionario non va rinchiuso nelle prigioni,

il popolo si sta battendo solo per un futuro,

che non sia tiranno o troppo duro,

perché un domani nessun uomo per l’oro nero

possa sentirsi, nel suo paese, uno straniero!

MARIA CLORINDA OFFREDA




permalink | inviato da mariaclorinda il 26/2/2011 alle 9:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

19 febbraio 2011

Lega Nord

E’ veramente un problema e una piaga sociale,

di fatti è il partito che incita all’odio razziale,

quello fondato sull’urlo di “Roma ladrona”

è oggi diventata l’unione più sgradevole e furbona,

con un leader che ripudia l’inno nazionale,

che alza il dito medio a chi lo vuole intervistare,

un presidente che non festeggia il 150° dell’unità italiana,

paragonando la punta dello stivale a una zecca ruffiana,

che risucchia benessere e ricchezza dalla Padania,

barattando con questa solo camorra e mafia.

Vestono tutti di verde gli esponenti di questo partito,

sono soggetti presuntuosi e arroganti, capitanati da uno stordito,

un partito che elegge i suoi rappresentanti tramite nepotismo

che è fissato con una dannosa riforma sul federalismo,

un’unione che difende a spada tratta il partito dell’amore,

ormai ridotto allo sfruttamento (minorile) della prostituzione!

MARIA CLORINDA OFFREDA

 




permalink | inviato da mariaclorinda il 19/2/2011 alle 0:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia
marzo