Liquida
lemanineicapelli | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

 
lemanineicapelli 
QUANDO LO SCETTICISMO SI TRADUCE IN UN SEMPLICE GESTO.
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Voglio Scendere
Studi e Proiezioni
Palestina Libera!
Orizzonti Nuovi
Cinema
Cinema
I Governi Italiani
Massimo Donadi
Blog di Beppe Grillo
L'Espresso
La Repubblica
Paul Ginsborg
2più2uguale5
Libero Fischio
Dagospia
Disinformazione
Informazio Corretta
Bluewitch
  cerca


 

diario | La Panchina Della Domenica | Domandare è Lecito | Cultura e dintorni | Pensieri Disagiati | Società in versi | Il Grande Cinema | Foreign Affairs | La Voce del Popolo | L'Angolo degli Esclusi | Dove osano le Mafie | Lettere dall'Italia | Scrittori senza gloria |
 
Diario
1visite.

21 dicembre 2015

Due righe di saluto a chi truffa sul web

Individuato rospo che sputava virus. Appartiene alla banda di falsi principi azzurri del web , residenti all'estero ma che operano anche in Italia e Svizzera. Sono quelli che cerano di "incantare" europei ed europee e che dopo essere scoperti dalla nostra Associazione, vengono defenestrati da Facebook. Nonostante le nostre segnalazioni , tornano con altri nominativi e cercano di vendicarsi. Difatti, da un po' di tempo, dal nostro profilo Facebook e da alcuni profili di persone impegnate nella Lotta al Cybercrime accadono cose strane:
- tag virali partono dalle nostre bacheche e sono vere piogge massicce di link infetti che, se pur sistematicamente rimossi, continuano a ricomparire ancora e ancora, dandoci un bel po' da fare per ripulire il diario e impedire che vadano ad infettare le altrui bacheche
- strane richieste d'amicizia (maschili e femminili) arrivano a raffica da parte di bizzarri e improbabili nominativi.
Forse c'è chi si sta impegnando per farci capire che cominciamo a infastidire. Tranquilli, tranquille!!! Lo avevamo già capito da tempo! Purtroppo questo non cambierà le cose perchè siamo determinati a tenervi d'occhio. Allontanatevi quindidall'Italia e dalla Svizzera , insomma da tutta l'Europa prima che sia troppo tardi.
Noi continueremo ad informare e non solo.
Cordiali saluti e "stay calm and resign"! " C'est mieux quitter le jeu"
Lotta al Cybercrime Italia
Comm. Comunicazione e Immagine (Simona Manis Algisi e Jolanda Bonino)
Torino. 17 dicembre 2015

25 ottobre 2015

Cybercrime : il PREGIUDIZIO COME OSTACOLO ALLA LOTTA E COME FATTORE FRENANTE ALLE DENUNCE - Comunicato stampa

Leviamoci il burqa mentale perchè il pregiudizio è alla base del dilagare di vere bande criminogene internazionali che hanno orchestrato sul web un vero e proficuo "lavoro industriale" basato su truffe amoroso-sentimentali e frodi informatiche a scapito della collettività.
Ma perchè le truffe on line, a qualsiasi genere appartengano e che sono l'oggetto della nostra missione , continuano a colpire persone ignare dal fatto che possano esistere in rete truffe così crudeli , così meschine che fan leva su sentimenti nobili e sull'altruismo ?
A cosa è dovuta la facilità con cui si espandono? Di sicuro il pregiudizio sociale è uno degli elementi fondamentali perchè genera l'omertà da parte delle stesse vittime e la stigmatizzazione da parte dei "benpensanti" o meglio "non pensanti".
Il risultato è una scarsità di denunce che impedisce di fatto un lavoro organico e sistematico da parte della Polizia di Stato e della Polizia Postale. E così i cyber truffatori e i cyber truffacuori agiscono impuniti sul web, generando anche emulazioni, considerato che la crisi spinge alla ricerca di nuove attività di lucro.
Ne parleremo alla periodica riunione del Movimento Lotta al Cybercrime in Italia di
mercoledì 28 ottobre2015 (dalle 10,30 alle ore 17)
In Sala gialla piano terra
Assessorato dei Diritti presso la REGIONE PIEMONTE
corso Regina Margherita 174 TORINO - ITALY
L'incontro sarà improntato soprattutto nella messa in opera di un Flash mob o qualche rappresentazione simile per denunciare nel giorno internazionale della violenza alla donna (26 novembre p.v.) anche questo tipo di violenza psicologica sottile ed orchestrata.
In coda si parlerà dei casi in sospeso, dei nuovi casi , della dipendenza affettiva, la psicologia e lènosi, dei progetti da attuare e della suddivisione dei compiti per essere più organizzati nella Lotta al Cybercrime in Italia, anche e in base alle risposte che l'Assessora Monica Cerutti ci fornirà
Torino 24 ottobre 2015
Movimento Lotta al Cybercrime in Italia

sfoglia
novembre        gennaio