Liquida
I NEUTRINI COLPISCONO ANCORA - di Sonny Delvecchio | lemanineicapelli | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

 
lemanineicapelli 
QUANDO LO SCETTICISMO SI TRADUCE IN UN SEMPLICE GESTO.
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Voglio Scendere
Studi e Proiezioni
Palestina Libera!
Orizzonti Nuovi
Cinema
Cinema
I Governi Italiani
Massimo Donadi
Blog di Beppe Grillo
L'Espresso
La Repubblica
Paul Ginsborg
2più2uguale5
Libero Fischio
Dagospia
Disinformazione
Informazio Corretta
Bluewitch
  cerca


 

diario | La Panchina Della Domenica | Domandare è Lecito | Cultura e dintorni | Pensieri Disagiati | Società in versi | Il Grande Cinema | Foreign Affairs | La Voce del Popolo | L'Angolo degli Esclusi | Dove osano le Mafie | Lettere dall'Italia | Scrittori senza gloria |
 
Diario
380744visite.

11 maggio 2013

I NEUTRINI COLPISCONO ANCORA - di Sonny Delvecchio

"Non voglio eludere il tema della giustizia, ma quello di domani sarà prima di tutto un evento programmatico, che rinnova il pieno sostegno al governo Letta”. Così parlò la Gelmini, già brillante ministro dell'Istruzione e celeberrima scienziata di fama internazionale, secondo cui i neutrini corrono lungo un tunnel sotterraneo finanziato dall'ultimo governo Berlusconi. Una specie di autostrada senza limiti di velocità e senza casello. Tipo la Salerno-Reggio Calabria. 
Ma Mariastella, che non vive di sola scienza, ha voluto poi entrare nel merito della condanna del suo leader (B), commentando lapidariamente: “Una sentenza assurda... Non ci sarà nessun imbarazzo per governo e alleati... e poi mi pare che il Pd abbia ben altro a cui pensare”.
La palese dicotomia di questo commento, coglie però almeno due aspetti molto interessanti, su cui aleggia un fitto mistero. Ma è la stessa Gelmini che per superare l'esame di Stato e divenire avvocato si recò a Reggio Calabria, lasciando l'amata Brescia, nella quale era impossibile superare quell'esame? Pare proprio che non sia un caso di omonimia. L'altro mistero è il silenzio del Pd di fronte alla convocazione della piazza contro i pm da parte dei "Silvio's angels". (Ah già: i morti non parlano... mistero già risolto).
Si potrebbe suggerire alla magnifica Gelmini di proporre l'abolizione della magistratura. Se la Giustizia rappresenta un grattacapo irrisolvibile, si potrebbe direttamente abolire! Anche perché il problema sarebbe eliminato alla radice. 
Oppure eliminare tutti i processi del Silvio, proclamare la pace tra guardie e ladri e vivere finalmente felici e contenti, evadendo, rubando, inchiappettando avvenenti dodicenni e facendo tutto ciò che più aggrada a Silvio. 
Ci auguriamo che Mariastella, l'astro più iridescente del Pdl, approfitti di questi preziosi consigli e spinga finalmente la popolazione a eleggere Silvio Imperatore d'Italia.
ERGO, prepariamoci. Di questi tempi la la realtà è surclassata dalla fantascienza. Perciò, Ave Silvio! Morituri te salutant...

sfoglia
aprile        giugno